Via Roma: a proposito di regolamenti e commissione paesaggio

Mai in passato hanno chiesto il parere della commissione paesaggio per i molti interventi che la precedente amministrazione PD ha attuato tagliando le piante in via Volta, via Prealpi e nel taglio che avrebbero voluto attuare di ben 40 piante su via Padre Giuliani, che la Lega ha bloccato salvando 20 piante.

Saronno, 6 marzo 2019.

Non sono nemmeno capaci di citare il regolamento vigente.

Il regolamento edilizio in vigore è quello che ogni cittadino può scaricare dal sito Internet del Comune dalla sezione Regolamenti Comunali.

All’articolo 40-Pareri si legge “Il parere della Commissione per il Paesaggio è obbligatoriamente richiesto per: […] 7) opere pubbliche comunali di particolare rilevanza; […]”

Quello che gli abili esperti in comitati citano è un falso e tutti i cittadini possono accertarsene andando sul sito Internet del Comune. Le bugie hanno le gambe corte!

Vogliamo analizzare quanto accadeva in tempi non sospetti? Mai in passato hanno chiesto il parere della commissione paesaggio per i molti interventi che la precedente amministrazione PD ha attuato tagliando le piante in via Volta, via Prealpi e nel taglio che avrebbero voluto attuare di ben 40 piante su via Padre Giuliani, che la Lega ha bloccato salvando 20 piante.

Cosa significa particolare rilevanza? Lo leggiamo all’articolo 21, ovvero giacitura degli edifici ed il loro allineamento.

Così è sempre stato interpretato anche in passato. Nel caso di via Roma si sostituirebbero delle piante sofferenti che dovrebbero essere alte 20 metri, ma che nel tratto di interesse sono capitozzate a 9 metri in modo del tutto innaturale.

Le piante abbattute verranno sostituite con essenze similari. Non si cambia l’allineamento dei filari. A riprova di questo, sia in via Manzoni sia in via Roma alcuni Bagolari sono stati sostituiti con Aceri e Tigli, mantenendo la stessa tipologia di essenze ad alto fusto.

Dovessero essere sostituite queste piante con dei pini, come in passato hanno fatto in via Mazzini, oggi si sarebbe dovuto passare dalla commissione.

È assurdo che per sistemare le fogne e i marciapiedi, a fronte di pareri tecnici dell’agronomo e considerazioni tecniche sulla sicurezza e sull’incolumità dei passanti, ci sia qualcuno che sia contrario.

Ricordo che mai in passato è stato sostituito lo stesso volume di verde prevedendo una compensazione ambientale di ripiantumare tre piante ogni abbattuta. L’amministrazione Barin-PD ha abbattutto senza ripiantumare niente.

Bisognerà mettere mano al regolamento del verde, aggiornandolo ai criteri della compensazione di CO2 assorbita dalle piante.

Angelo Veronesi
Capogruppo Lega Nord Lega Lombarda per l’indipendenza della Padania
Presidente commissione mista Urbanistica e Opere Pubbliche

Via Padre Giuliani – alberi salvati dalla Lega – il PD ne aveva decretato l’abbattimento
Condividi: