Saronno torna grande. La città rinasce e cambia aspetto

I cittadini vedono la città che si trasforma, diventa più bella e più a dimensione delle famiglie, dei bambini, degli anziani e dei disabili.

Saronno, 29 marzo 2019.

Sono passati pochi anni dall’insediamento dell’Amministrazione del Sindaco Fagioli e la città ha cambiato aspetto.

Sicurezza in stazione con maggiori e assidui controlli hanno abbattuto la criminalità presente negli scorsi anni e che dalla zona stazione si espandeva a macchia d’olio fino nelle vie centrali.

Lo Stadio Colombo-Gianetti che con la nuova pista di atletica e le nuove tribune può ospitare gare e campionati di alto livello.

L’apertura di zona De Gasperi alle auto dalle ore 15 alle ore 24 dal lunedì al venerdì, per dare respiro alle attività commerciali presenti.

Sistemazione di via Taverna, vicolo del Caldo e di piazza dei Mercanti, iniziative importanti per rilanciare il commercio di vicinato.

Sistemazioni di marciapiedi e di strade per renderle a misura di disabile e di mobilità debole.

L’Amministrazione ha investito su Saronno perché crede nei saronnesi.

I cittadini vedono la città che si trasforma, diventa più bella e più a dimensione delle famiglie, dei bambini, degli anziani e dei disabili.

Le critiche che piovono dall’opposizione, che ha amministrato in passato senza essere capace di avere una visione della città e senza fare niente di concreto, dimostrano che stiamo lavorando bene e che i cittadini sono contenti.

Angelo Veronesi
Capogruppo Lega Nord Lega Lombarda per l’indipendenza della Padania di Saronno

Condividi: