L’ex-Assessore, esperto del NON FARE, da oggi Farmacista

L’esperto del NON FARE per antonomasia, l’ex Assessore Francesco Banfi oggi novello farmacista, è sempre molto attivo quando c’è da fare polemica contro la Lega.

A venti giorni di distanza ci ritroviamo a commentare l’ennesima sparata stampa del consigliere indipendente (perché nessuno lo vuole con sé) Francesco Banfi.

Dopo essere stato agronomo, dopo aver rivestito il ruolo di avvocato d’ufficio, oggi scopriamo che il consigliere Banfi è anche farmacista, e dispensa preziosi consigli alla sezione cittadina della Lega, su come fare per digerire i nuovi sviluppi in merito alla vicenda dei bagolari di Via Roma.

Come Segretario cittadino informo il consigliere Banfi che la Lega a Saronno è serena, e non ha certo bisogno di inutili consigli da chi ha tempo da perdere. Anzi, al limite dovrebbe essere proprio la sezione cittadina del Carroccio ad invitare il consigliere Banfi ad assumere una buona dose di Lexotan per rilassarsi, perché da quando è diventato ex-assessore, la sua sete di vendetta nei confronti di chi lo ha ritenuto inadeguato a ricoprire l’incarico non pare placarsi.

Pare di capire, leggendo i comunicati dell’ex-assessore esperto del NON FARE, che sia pervaso da un particolare senso di godimento nell’argomentare la sua – e non solo sua – speranza che l’amministrazione non possa riuscire a realizzare un lavoro di riqualificazione doveroso e richiesto da decenni dai saronnesi.

Lui, ex-assessore del NON FARE, non ha mai portato a termine un impegno esclusivamente per l’innato lassismo congenito; d’altro canto la critica è sempre la strada più facile e meno faticosa.

Sarebbe ora di abbandonare i panni dell’eterno ragazzino e dimostrare rispetto per il ruolo che ricopre, possibilmente risparmiandoci puffi, puffette e Gargamella.

Claudio Sala
Segretario Lega Lombarda Saronno

Condividi: