domenica, Giugno 23, 2024
Prima Pagina

Angelo Galelli è andato avanti

Un ricordo del militante scomparso il 16 giugno 2021

Mercoledì 16 giugno è una triste giornata per la Lega Lombarda di Saronno: Angelo Galelli, storico militante classe 1937, è andato avanti.

Persona educata e gentile, sempre un saluto per tutti; non amava mettersi in mostra, ma da bravo militante non ha mai mancato ad una nostra manifestazione: Pontida, Venezia, Modena, Roma, Bergamo, Brescia, Milano, Torino, Verona, Padova, Parma, Firenze, Bologna, Cittadella, Cantù; impossibile elencare tutte le sue presenze.
Lo ricordiamo tutti in sella alla sua bicicletta con La Padania nel cestino insieme al suo mitico sacchetto magico, una specie di pozzo di San Patrizio, il cui contenuto è sempre stato coperto da un alone di mistero.

Angelo è sempre stato un esempio. Tutti i leghisti saronnesi ne conservano dei bellissimi ricordi: sempre presente ai gazebo, tra i primi a montare e smontare nonostante l’età avanzata; il rispetto per il movimento, il rispetto degli avversari, la disciplina e l’educazione politica. Cose che in pochi comprendono, insegnamenti che forgiano le persone. Indimenticabili le chiacchierate in centro, in piazza Libertà o sulle panchine di corso Italia. Angelo mancherà a tutti, ma sappiamo che è già in buona compagnia.

A dicembre 2018 l’allora segretario di sezione Claudio Sala volle assegnargli un premio alla carriera per il grande lavoro svolto a favore della Lega, una targa celebrativa per ringraziare Angelo per l’impegno incondizionato come militante saronnese.

Buon viaggio, Angelo. Che la terra ti sia lieve.