Francesco Banfi si scusi pubblicamente

La Lega si dissocia e prende le distanze da quanto accaduto, invitando il consigliere Banfi a scusarsi pubblicamente nei confronti di tutte le autorità locali che stanno lavorando seriamente per garantire la sicurezza pubblica dei nostri concittadini e del nostro territorio.

Mentre in Italia si aggrava la situazione Coronavirus con l’individuazione del focolaio principale in Lombardia, dove si registrano tre decessi, trovo vergognoso e imbarazzante l’atteggiamento di un nostro consigliere comunale di opposizione che si permette di scherzare, postando sui social vignette e commenti di dubbio gusto circa le misure di prevenzione da coronavirus.

Un consigliere comunale, in Italia, oltre che essere un pubblico ufficiale, è un cittadino che viene eletto per rappresentare la comunità locale nel consiglio comunale.

L’atteggiamento del consigliere indipendente Francesco Banfi non rappresenta in alcun modo lo spirito del nostro Consiglio Comunale e la Lega si dissocia e prende le distanze da quanto accaduto, invitando il consigliere Banfi a scusarsi pubblicamente nei confronti di tutte le autorità locali che stanno lavorando seriamente, in sinergia con Regione Lombardia, per garantire la sicurezza pubblica dei nostri concittadini e del nostro territorio.

Quanto accaduto la dice lunga sulla serietà e la maturità di questo consigliere comunale.

Le riunioni e gli incontri pubblici della Sezione Lega Lombarda Saronno sono sospese, in ottemperanza alle disposizioni regionali.

Claudio Sala
Segretario Lega Lombarda Saronno

Condividi: