Il dispetto che Saronno non si merita

L’assessore Casali attua una ingiustificata e contraddittoria sospensione dei lavori di riqualificazione del parco pubblico in Cassina Ferrara

A mezzo di un comunicato redatto dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Saronno si apprende della sospensione dei lavori di riqualificazione e recinzione di un parco pubblico sito in Cassina Ferrara.
Per giustificare tale sospensione l’amministrazione comunale ha indicato un generico miglior interesse pubblico.
Se per un verso l’Assessore ritiene necessario riqualificare e recintare gli spazi verdi per ragioni di sicurezza, per l’altro ha ritenuto di interrompere i lavori, tesi proprio a questo scopo, per un non meglio precisato interesse pubblico.
E’ palese quindi la contraddittorietà di tali scelte. Contraddittorietà che si dimostra ancor più ingiustificata e dannosa se si tiene conto del fatto che i lavori in parola sono co-finanziati, per una importante somma, con fondi di Regione Lombardia. Ciò significa che l’ingiustificata sospensione dei lavori causerà la probabile perdita dei finanziamenti che Saronno ha ottenuto in virtù della Legge Regionale 9/2020.
Non solo. L’ingiustificata e contraddittoria sospensione dei lavori di riqualificazione del parco pubblico obbligherà il Comune di Saronno a corrispondere all’impresa appaltatrice un cospicuo ristoro economico per i costi aggiuntivi che essa dovrà sostenere in ragione della maggiore durata del cantiere rispetto a quella preventivata.
Insomma, la scelta dell’Assessore Casali si dimostra scellerata sotto ogni aspetto: causerà la perdita dei finanziamenti regionali, causerà un notevole danno economico al Comune di Saronno per il ristoro che dovrà essere corrisposto all’impresa. E non, da ultimo, Saronno non potrà godere di un’area verde riqualificata.
Il dispetto che l‘Assessore Casali e l’amministrazione Airoldi hanno voluto mettere in atto contro la precedente Giunta si dimostra essere un dispetto a Saronno e sarà pagata a carissimo prezzo dai cittadini.

Lucia Castelli
Lega Lombarda Saronno

Condividi: