Ex Cantoni: è iniziata la riqualificazione

Si sta concretizzando il rinnovamento dell’area Ex Cantoni: il piano urbanistico approvato dal Consiglio Comunale giusto un anno fa sta affrontando la prima fase esecutiva.

Ottenuti i relativi permessi di costruire, l’attuazione di questa prima parte permetterà di trasformare sensibilmente la fisionomia della porzione di città che si affaccia sulla Cassina Ferrara. Entro breve infatti saranno realizzate due rotatorie, una su via Miola in prossimità del comparto non residenziale in costruzione e l’altra nella parte nord di Via Miola. Si tratta di importanti opere di urbanizzazione realizzate con costi a carico dell’operatore che, insieme alla parziale riformulazione della viabilità, hanno lo scopo di risolvere l’annoso problema del traffico caotico che caratterizza la zona.

In un momento subito successivo poi la convenzione urbanistica prevede la riqualificazione di Piazzale Borella, che sosterrà il traffico derivante dalla rinascita della Ex Cantoni.
Non va tuttavia dimenticato che il processo di rinnovamento dell’ambito è iniziato già qualche anno fa con il recupero ambientale dell’area industriale: ad oggi è stata ultimata la bonifica del suolo ed è in corso e a buon punto, come da programma, la bonifica delle acque. Ciò ha permesso al Comune di Saronno di acquisire dalla proprietà le aree già bonificate e pronte per essere destinate alla realizzazione di parcheggi, strade pedonali e ciclabili e di un parco pubblico urbano.

L’importante urbanizzazione e riqualificazione dell’ambito è dunque iniziata e si auspica essa porti con se già da queste prime battute un miglioramento delle condizioni di vita del quartiere e maggior sicurezza per i residenti, i quali quotidianamente subiscono il degrado che in genere caratterizza le aree dismesse.

Lucia Castelli, Lega Lombarda Saronno

Condividi: