domenica, Febbraio 25, 2024
Economia e lavoroManifestazioni

Isabella Tovaglieri in piazza con la Lega saronnese per la raccolta firme a tutela del made in Italy

Difendere le nostre eccellenze agroalimentari è una battaglia di civiltà e non è possibile alcuna mediazione con chi governa l’Unione Europea

Sabato 29 dalle 15 alle 18 e domenica 30 dalle 9.30 alle 12.30 la Lega Lombarda di Saronno aspetta i cittadini in piazza Volontari del sangue per il tesseramento 2021 e per una raccolta firme relativa alla tutela del “made in Italy”. Sabato pomeriggio è inoltre previsto l’arrivo della europarlamentare Isabella Tovaglieri per dialogare con i cittadini sul tema.

La Lega fa fronte unito e dice ‘no’ agli attacchi al Made in Italy e lancia la campagna #mangiacomeparli per difendere l’agricoltura e l’agroalimentare italiani.

Il Made in Italy rappresenta una produzione di assoluta importanza per il nostro paese, con una qualità di prim’ordine. Attualmente le nostre eccellenze si trovano sotto attacco da parte dell’Europa.
Difendere le nostre eccellenze agroalimentari è una battaglia di civiltà e non è possibile alcuna mediazione con chi governa l’Unione Europea. Il latte deve rimanere latte e la carne rimanere carne. Si è parlato di latte ai piselli, carne sintetica prodotta in laboratorio, è stato proposto di sostituire i prodotti zootecnici con le larve perché gli insetti consumano meno suolo. Infine c’è stata l’idea del vino de-alcolizzato. Dopo accese proteste è stato detto che era solo una proposta per affrontare i nuovi mercati. Non dimentichiamo poi la proposta slovena di trasformare del comune aceto, a cui verrebbe aggiunto del mosto, in aceto balsamico. Infine ci sarà la votazione sul “nutriscore”.
Chiediamo ai cittadini di venire ai gazebo per firmare a sostegno del Made in Italy e sostenere così le nostre produzioni di qualità.

Angelo Veronesi  Lega Lombarda Saronno