Apertura hot spot COVID a Saronno. Grazie a Saronno Servizi

Sinergia tra Saronno Servizi  e Comune per l’apertura dell’Hot Spot COVID presso il PalaEXBO

La stampa ha annunciato in questi giorni l’apertura di un “hot spot” COVID a Saronno per visite e per l’esecuzione di tamponi diagnostici.

Per la realizzazione, rapidissima, di questo servizio la ATS ha deciso di utilizzare il tendone che solitamente in questo periodo ospitava il pattinaggio sul ghiaccio, struttura messa a disposizione da parte del Comune di Saronno e di proprietà di Saronno Servizi, in una meritevole logica di comune collaborazione tra le diverse istituzioni del territorio saronnese.

Viene così da sorridere ripensando alle numerose polemiche che furono sollevate, al momento di decidere la realizzazione di questa struttura: in Consiglio Comunale voci autorevoli si levarono per rilevare l’importanza delle piste di bocce, inutilizzate da tempo, o per sottolineare l’immotivato e pericoloso consumo di suolo verde.

Certo, nessuno allora poteva prevedere il gigantesco fenomeno pandemico in corso, però bisogna ricordare che una città come Saronno ha bisogno di infrastrutture, possibilmente efficienti e multifunzionali come quelle di Saronno Servizi, e non solo di pratini e margheritine.


Alberto Canciani
direttivo Lega Saronno
Presidente CDA Saronno Servizi

Condividi: