martedì, Novembre 28, 2023
Comune e Consiglio Comunale

Airoldi, un’altra gaffe

“Se non avete letto i bandi perché fate fatica, perché sono scritti i maniera difficile, perché non avete tempo …”

“Se non avete letto i bandi perché fate fatica, perché sono scritti i maniera difficile, perché non avete tempo …”. Ecco la frase pronunciata dal Sindaco Airoldi, che si può verificare su Civicam nella seduta di Consiglio Comunale, del 03 marzo 2022.

Questa frase va di pari passo col fuori onda, della sera prima, nel quale si colgono dei commenti fatti tra il Segretario Comunale, il Vice Sindaco e l’Assessore al Bilancio, che definiscono i consiglieri di minoranza affermando che :”sono vergognosi” e “non sono neanche capaci leggere”. Questo è il pensiero della intellighenzia elitaria che governa Saronno ?

Siamo un’armata brancaleone, degli scappati di casa, incapaci financo di leggere e soprattutto capire ciò che faticosamente leggiamo? Bravi, chapeau. In due sere avete mostrato praticamente il vostro volto.

Siete appesi ad un filo perché se qualche vostro consigliere non intervenire in Consiglio, per qualsiasi imprevisto, andate sotto nelle votazioni, ma nonostante questo elargite giudizi sprezzanti come se distribuiste caramelle. Il sarcasmo degli attori di tali commenti li qualifica.

Ritengo altamente insultante tutto questo perché si va oltre l’ambito politico irrompendo prepotentemente nel personale. Non si insinua, ma si mette chiaramente in dubbio la nostra capacità. “Fate fatica”!

Anche chi non ci ama sarà concorde sul fatto che queste affermazioni tranchant sono tanto insultanti, quanto inutili. Dov’è il rispetto, dov’è l’educazione.

Se non fosse fastidioso sarebbe divertente perché sinceramente è alquanto bizzarro vedere come chi fa parte di quella sinistra moderata cattolica che detiene il primato dell’intellighenzia assoluta (mi riferisco alla parte politica perché non conosco l’appartenenza del Segretario comunale), che sfila in piazza anche per i diritti del ratto muschiato (con tutto il rispetto per il ratto), tratta dei consiglieri comunali liberamente eletti dai saronnesi come fossero dei minus.

Se il Sindaco rappresenta i suoi cittadini vuol dire che Saronno è così? Pericolosamente elitaria?

Attenzione alla risposta perché potreste non essere nella élite. Parlano di ingiustizie e discriminazioni poi pensano questo di noi.

Noi i bandi li abbiamo letti, ed è proprio per questo che riteniamo il porre, da parte di questa Amministrazione, a copertura degli investimenti le somme derivanti da una aggiudicazione futura, incerta e di difficile ottenimento, come può essere un bando, sia una cosa che non tiene in nessun conto il criterio di prudenza che si deve applicare nel Bilancio.

La classica casa costruita sulla sabbia. È fumo buttato negli occhi degli elettori. Come il loro amministrare, parole tante, azioni poche.

Tanto per fare due esempi: nel capitolo pari opportunità del bilancio previsionale 2021, la somma impegnata era di 8.000,00 euro. Nel Previsionale 2022, euro 3.000,00. Un bel meno 5.000,00 euro, ma il capitolo sulle feste nazionali e solennità civili è passato da 9 mila euro nel 2021, a 14.500,00 nel previsionale 2022 con un più 5.500,00 euro. Si predilige la forma, l’apparire, alla sostanza.

Nel triennale degli investimenti per la Polizia Locale noi avevamo impegnato 300.000,00 euro per la centrale operativa e le telecamere. Nel loro previsionale per il triennale al capitolo progetto sicurezza sono previsti su 3 anni, 120.000,00 euro. Ben 180.000,00 euro in meno. In questo momento storico di grave difficoltà mettere delle risorse sui capitoli per fornire la Polizia Locale di strumenti efficaci sarebbe cosa buona e giusta.

Sono queste le cose concrete che danno un quadro della realtà. Bravi, bravi, applauso!

C’è una guerra devastante che porta morte e dolore poco lontano da qui e noi dobbiamo perdere tempo con queste cose. Surreale. Ma non si poteva tacere.

PierAngela Vanzulli – Lega Lombarda Saronno