mercoledì, Luglio 24, 2024
Opere PubblicheComune e Consiglio Comunale

Nuova Rodari. Finalmente il consiglio discute l’istituzione della commissione d’inchiesta

Dalla commissione ci si attende la ricostruzione di un quadro chiaro delle responsabilità dell’iter burocratico legato al finanziamento da 4 milioni di euro

Approda in consiglio comunale la delibera istitutiva della commissione d’inchiesta sulla nuova scuola Rodari.

Nella prima metà del 2018 il Comune di Saronno predispose un progetto per la realizzazione della nuova scuola Rodari. L’amministrazione partecipò ad un bando ministeriale aggiudicandosi, a marzo del 2020, un finanziamento di 4 milioni di euro a fronte di un investimento di 1 milione di euro con un mutuo comunale.

Unico vincolo per aggiudicarsi i fondi di aggiudicare i lavori entro 18 mesi dalla data di pubblicazione del Decreto di assegnazione e pertanto entro e non oltre il 5 novembre 2021.

A settembre 2020 l’amministrazione avviò la gara d’appalto per la redazione del progetto definitivo per la realizzazione del plesso scolastico denominato “nuova scuola primaria Rodari”.

L’amministrazione Airoldi, ritenuto opportuno proseguire il processo amministrativo già in itinere, affidò i lavori per la redazione del progetto definitivo ed esecutivo per la nuova scuola tanto che il 05 marzo 2021 fu affidata la realizzazione del progetto a RTP TECO+ Studio Tecnico Associato con sede in Bologna.

Non sappiamo cosa sia accaduto tra marzo 2021 ed il fatidico 5 novembre 2021, ma la notizia della perdita del finanziamento ha iniziato a circolare ad inizio dicembre 2021. Il comune ha avanzato due istanze di proroga per tentare di mantenere il finanziamento, ma ad oggi pare che il MIUR abbia sancito la revoca del finanziamento.

Ci auguriamo che la commissione d’inchiesta sia istituita in pieno spirito collaborativo, con la massima trasparenza e volontà di fare chiarezza su questo complesso iter amministrativo che, per ora, non garantisce al popoloso quartiere Prealpi la certezza di avere in tempi brevi una nuova struttura scolastica.

Raffaele Fagioli Capogruppo Lega Lombarda Saronno