Convenzionato saronnese: Saronno è la casa dei saronnesi

Il convenzionato saronnese prevede che le famiglie che abbiano almeno un membro che sia residente a Saronno o lo sia stato in passato e che non abbiano un reddito superiore a circa 90 mila euro l’anno, possano permettersi la prima casa a Saronno

Prima i saronnesi. Promessa mantenuta. Abbiamo costituito una convenzione tipo per l’edilizia residenziale in vendita o in locazione a prezzo convenzionato per favorire l’acquisto della prima casa soprattutto per aiutare le giovani coppie a rimanere a Saronno e per le famiglie che si sono dovute trasferire altrove o per motivi legati alla crisi del lavoro o per il costo troppo alto degli appartamenti. Saronno è casa loro. In un periodo di crisi vogliamo che i saronnesi possano avere un posto dove poter tornare. il convenzionato saronnese è già attivo in alcuni piani di recupero di aree dismesse come ad esempio nell’ex area dismessa della ex FOS in via Varese.

Non abbiamo obbligato al convenzionato saronnese, ma abbiamo reso favorevole per gli operatori privati aderire al convenzionato saronnese attraverso misure premiali.

Non siamo la sinistra che impone obblighi assurdi, ma lasciamo libertà di scelta al privato proprietario dell’edificio o del terreno in modo che valuti l’opportunità concessa di costruire case per i saronnesi con una premialità volumetrica del 5%.

Il convenzionato saronnese ha lo scopo di recuperare il centro cittadino ed il tessuto urbano consolidato, senza costruire sul poco territorio verde ormai rimasto. La città di Saronno è dei saronnesi ed il nostro scopo è quello di farci tornare a vivere i saronnesi. Saronno potrà tornare a essere la casa delle famiglie saronnesi e non più la periferia dormitorio di Milano.

Il convenzionato saronnese prevede che le famiglie che abbiano almeno un membro che sia residente a Saronno o lo sia stato in passato e che non abbiano un reddito superiore a circa 90 mila euro l’anno, possano permettersi la prima casa a Saronno.

Su tutte le aree di Saronno dove si costruiranno lotti di residenziale convenzionato, questa convenzione tipo stabilisce che i Saronnesi abbiano la precedenza e che le regole siano uguali per tutti.

L’accesso al convenzionato saronnese non si limita solo ai saronnesi residenti, ma estende la possibilità anche a tutti coloro che hanno avuto residenza a Saronno in passato. Vogliamo riportare gente che lavora a Saronno per migliorare la città. Vogliamo riportare le famiglie saronnesi a vivere a Saronno ed evitare che le giovani coppie saronnesi continuino a emigrare nei Comuni vicini dove i prezzi delle case sono più bassi. Il provvedimento consente l’accesso a tutte le famiglie che hanno almeno un componente che è stato residente a Saronno e che attualmente risieda nei Comuni di Caronno Pertusella, Uboldo, Origgio, Gerenzano, Cislago, Turate, Rovello Porro, Rovellasca, Ceriano Laghetto, Solaro che hanno aderito al progetto di mobilità leggera Ciclo Metropolitana Saronnese e nel Comune confinante di Cogliate.

Il provvedimento si estende a tutti coloro che hanno un lavoro nell’ambito di questi 12 comuni del saronnese. Il convenzionato si estende anche a tutte quelle famiglie con almeno un componente che abbia avuto la residenza a Saronno e che lavori nelle Province di Milano, Varese, Novara, Como, Monza e Brianza, Lodi, facilmente raggiungibili con il treno, la Provincia di Lecco ed il Canton Ticino, facilmente raggiungibili con l’auto.

Il convenzionato saronnese: http://www.comune.saronno.va.it/servizi/funzioni/download.aspx?ID=21853&IDc=784

Angelo Veronesi
Lega Lombarda Saronno

Condividi: