ATUb9 via San Francesco – Via Sabotino: un piccolo supermarket per il quartiere e nuovi parcheggi, senza aumentare il numero di residenti in zona già densamente abitata

Lucia Castelli commenta l’approvazione del piano integrato d’intervento che renderà il “Parco degli Alpini” proprietà della città

Con la definitiva approvazione di questo piano integrato d’intervento, il “Parco degli Alpini” diventerà di proprietà della città di Saronno.

E’ una vasta area verde che si trova nel quartiere Prealpi ed è caratterizzata da specie arboree di notevole qualità che attribuiscono alla zona un rilevante pregio.

I saronnesi sono particolarmente legati al “Parco degli Alpini” perché limitrofo alla chiesetta dedicata a Sant’Antonio e dunque l’Amministrazione Fagioli ha ritenuto buona cosa acquisire al patrimonio pubblico quell’area. In tal modo è stata garantita anche la permanente destinazione a verde della superficie che, altrimenti, nella disponibilità del soggetto privato avrebbe potuto essere trasformata ed utilizzata, conformemente al PGT, per un qualsiasi servizio utile al quartiere.

Accanto all’acquisizione del “Parco degli Alpini”, con l’approvazione del piano urbanistico in parola il quartiere Prealpi potrà usufruire dell’edificazione di un parcheggio tra le vie Sabotino e San Francesco: esso sarà destinato all’uso pubblico e posto a servizio di scuole, attività sportive e religiose che si svolgono nella zona e che oggi soffrono per la carenza di posti auto.

Da ultimo, ma non certo di secondaria importanza, il piano integrato d’intervento prevede la demolizione dell’edificio che insiste su via San Francesco e che anche nelle ultime settimane appena trascorse è stato oggetto di occupazione da parte di un gruppo di balordi. Il suo smantellamento costituisce un’occasione in meno che questi soggetti avranno per causare il degrado della zona.

Lucia Castelli, Lega Lombarda Saronno

Condividi: