martedì, Aprile 16, 2024
Comune e Consiglio Comunale

Maggioranza litigiosa: per quanto tempo andrà avanti questo grottesco teatrino?

Un consiglio comunale bloccato dai litigi interni di una maggioranza divisa, inefficiente e arroccata su sé stessa

Per chiunque si interessi di politica la situazione è evidente, e a dir poco imbarazzante.

Un consiglio comunale bloccato dai litigi interni di una maggioranza divisa, inefficiente e arroccata su sé stessa.

Questo è l’esito della mancanza di condivisione delle scelte, imposte dall’alto e senza la tanto decantata partecipazione ed apertura alla città.

È passato giusto un anno da quando il PD ed i suoi alleati accusarono la Lega di fare bieco ostruzionismo in consiglio comunale con la presentazione di emendamenti ad una delibera.

Ieri, invece, le ripetute richieste degli esponenti di Obiettivo Saronno concretizzate in emendamento, sospensiva e pregiudiziale sono state digerite senza colpo ferire, forse in nome della “democrazia” e del diritto alla libera critica: due ore di dibattito inutile che si sarebbero potute evitare, molto semplicemente. Come?

Sarebbe stato sufficiente condividere l’argomento con tutta la maggioranza, compresi i rappresentanti di Obiettivo Saronno, per definirne i contenuti in modo partecipato. Sarebbe stato sufficiente muoversi per tempo e non aspettare l’ultimo giorno dell’anno, in una corsa affannosa contro il tempo che dimostra senza dubbio l’incapacità gestionale e programmatica dell’amministrazione Airoldi.

La domanda è per quanto tempo andrà avanti questo grottesco teatrino?

Raffaele Fagioli Lega Lombarda Saronno