sabato, Giugno 15, 2024
Opere Pubbliche

Airoldi sempre muto sulle scuole

Quando si parla di scuole questa Amministrazione è sempre assente sulla stampa: la perdita dei 4 milioni di euro per la scuola Rodari a novembre e la comunicazione della perdita a dicembre sono sintomatici dell’assoluta opacità amministrativa

Sin dalle prime battute della campagna elettorale l’amministrazione Airoldi ha dichiarato di fare della trasparenza e della partecipazione la propria nota distintiva.
Tutto questo per andare a creare una presunta discontinuità con l’amministrazione Fagioli, accusata tra le altre menzogne, di non essere limpida e cristallina con la cittadinanza.
Certi soggetti hanno vinto le elezioni, ma la trasparenza e la partecipazione sono sbiadite con i manifesti elettorali, insieme al paese dei balocchi propagandato da Airoldi.
Infatti curiosamente quando si parla di scuole questa Amministrazione è sempre assente sulla stampa: la perdita dei 4 milioni di euro per la scuola Rodari a novembre e la comunicazione della perdita a dicembre sono sintomatici dell’assoluta opacità amministrativa.
E da gennaio ad oggi l’amministrazione non ha avuto voglia né ha trovato 5 minuti per informare sui caloriferi dell’asilo Candia.
Siamo esterrefatti che fino a fine marzo nessuno si sia degnato di informare la cittadinanza riguardo la situazione in questione, ma si sia preferito coprire il disservizio sotto un bel silenzio. In perfetto stile “Saronno siamo solo noi”, i tromboni della partecipazione democratica gestiscono Saronno come fosse una
questione privata, infischiandosene di tutto e di tutti.

Quindi, fintanto che alla corte di Airoldi sia lecito domandare, chiediamo:
• I bambini sono rimasti al freddo?
• Hanno davvero informato i genitori?
• Come faranno a dare colpa alla Lega anche di questa loro costante assenza?


Segreteria Politica Lega Lombarda Saronno