mercoledì, Giugno 12, 2024
Ambiente e territorio

Giunta Airoldi, ambientalisti solo a chiacchiere

Si invitano Sindaco e Giunta a dimostrare maggiore attenzione alla città, sotto ogni punto di vista ed anche in relazione all’ambiente ed alla salute dei cittadini

E’ di questi giorni la notizia, fatta trapelare (ahinoi) dalla stampa, che Arpa sta effettuando alcuni controlli nella zona sud di Saronno. Ciò a seguito di numerose segnalazioni da parte di cittadini ivi residenti che lamentano emanazioni maleodoranti.
Il medesimo problema, negli anni 2019/2020, si era presentato anche nei Comuni di Turate, Cislago e Gerenzano dove alcune aziende producevano fastidiosi odori causati dalle lavorazioni loro proprie. Le varie Amministrazioni Comunali interessate dal problema, consapevoli del proprio ruolo di garante della salute pubblica e dell’ambiente, oltre a supportare gli enti competenti nell’esecuzione delle necessarie verifiche, avevano presentato un esposto all’Autorità Giudiziaria Competente, la quale, a chiusura delle indagini, ha ravvisato gli estremi per rinviare a giudizio le aziende causa delle esalazioni (la prossima udienza si terrà agli inizi di settembre presso il tribunale di Como).

A fronte della sensibilità manifestata dalle Amministrazioni Comunali di Turate, Cislago e Gerenzano nei riguardi della salute pubblica e dell’ambiente, l’Amministrazione Comunale di Saronno si è mostrata e continua a mostrarsi indifferente al problema ecologico che i suoi cittadini hanno con insistenza segnalato a sud di Saronno. Ed a riprova di tale disinteresse, l’Amministrazione Airoldi nemmeno si è premurata di comunicare in prima persona alla città il problema ambientale e sanitario. Si deve quindi dedurre che la tanto sbandierata attenzione al territorio ed alle persone pontificata dall’Amministrazione Airoldi si è
mostrata, nella realtà dei fatti, priva di concretezza.
Si invitano dunque Sindaco e Giunta a dimostrare maggiore attenzione alla città, sotto ogni punto di vista ed anche in relazione all’ambiente ed alla salute dei cittadini.

Lucia Castelli, Lega Lombarda Saronno