mercoledì, Aprile 17, 2024
Comune e Consiglio ComunalePrima Pagina

Esercizio provvisorio: la peggiore sciagura che possa accadere? È accaduto

Per colpa dell’amministrazione Airoldi la città è amministrata in esercizio provvisorio. Non ci sono scuse, non ci sono colpe da scaricare a terzi.

Soldi disponibili per 1/12 ogni mese fino all’approvazione del bilancio. L’amministrazione Airoldi ha fallito ad approvare il bilancio e quindi non riuscirà a guardare a lungo termine nè ad appaltare lavori di riqualificazione importanti: stanno amministrando colpevolmente la città con solo 1/12 del bilancio annuale. Quello che solo un anno fa dichiaravano sarebbe stato una sciagura per la città si è puntualmente verificato per colpa loro. Chi non perde occasione per dichiarare di essere competente non si sta dimostrando tale.

Brevissimo riassunto delle puntate precedenti.

L’amministrazione Airoldi si insediò ad ottobre 2020 e non ebbe il tempo di predisporre un bilancio previsionale che perseguisse i propri obiettivi programmatici. Arrivato in fretta il mese di dicembre 2020, la “giunta dei migliori” pensò di fare proprio il bilancio predisposto con largo anticipo dall’amministrazione Lega ed approvarlo un freddo 29 dicembre definendolo “tecnico”. Airoldi approvò il bilancio politico della precedente amministrazione spacciandolo per “tecnico”. Quale fu la giustificazione? Il sindaco dalla sua pagina Facebook esternò trionfalmente “abbiamo approvato un bilancio tecnico che ha evitato una delle peggiori sciagure che possano abbattersi sull’erogazione dei servizi ai cittadini: l’esercizio provvisorio”.

Novembre 2021. Con ansia e una certa dose di curiosità attendiamo i documenti del bilancio previsionale che sicuramente sarà portato in approvazione entro dicembre per “evitare una delle peggiori sciagure per i saronnesi: l’esercizio provvisorio”. Finisce novembre: nulla. Arriviamo a metà dicembre: nulla. Ormai non ci sono più i tempi tecnici per l’approvazione entro il 31/12.

La frittata è fatta! L’amministrazione Airoldi, rinvigorita dalla nomina del nuovo assessore al Bilancio D’Amato ha comunque fallito per il secondo anno consecutivo. Al primo tentativo ha approvato il bilancio dell’amministrazione Lega, al secondo tentativo non è stata in grado di svolgere il compitino. Non avevano a disposizione un’altra preziosa eredità lasciata dal sindaco Fagioli. Non hanno chiesto aiuto, arroccati all’interno del Municipio; li avremmo aiutati volentieri per “evitare una delle peggiori sciagure per i saronnesi: l’esercizio provvisorio”.

Ci hanno provato, una volta, ad approvare in Giunta il DUP nel mese di dicembre: mancavano 25 pagine. Non se ne sono accorti ed hanno dovuto riapprovarlo a metà gennaio. Finalmente a metà febbraio il consiglio comunale potrà riunirsi per approvare il previsionale 2022 ed uscire dall’esercizio provvisorio?

Colpo di scena! Il primo febbraio, in riunione della conferenza capigruppo, il Presidente deve rinviare a data da destinarsi l’adunanza del consiglio in quanto i documenti del Bilancio non sono ancora pronti!

Raffaele Fagioli – Lega Lombarda Saronno